Celebrazione Solstizio d’Estate

In questa giornata di Celebrazione è stato importante per noi costruire sotto un Albero di Noce vicino ad un ruscello i nostri Tamburi e Scudi per caricarli di energia del Sole nel giorno del suo trionfo: la vittoria della Luce…

IL SILENZIO DELLA NOCE

Il noce di Benevento era un antico e frondoso albero di noce consacrato al dio celtico Odino…

Odino è la divinità principale, personificazione del sacro o “totalmente Altro”, il principio dell’universo. Essendo il più antico degli dèi e il creatore del mondo e di tutte le cose, personificazione della sorgente stessa del tutto. Odino è il signore della sapienza, conoscitore delle essenze più antiche e profonde. Egli conosce per primo tutte le arti e in seguito gli uomini le hanno da lui apprese. La sapienza di Odino è conoscenza, magia e poesia al tempo stesso. Egli non solo conosce i misteri dei Nove Mondi e l’ordine delle loro stirpi, ma anche il destino degli uomini e il fato stesso dell’universo…

PERCHE’ E’ IMPORTANTE LA COSTRUZIONE DEL PROPRIO TAMBURO?

Il Tamburo è l’alleato più importante dello Sciamano.Ogni Sciamano crea un Unione Alchemica con il proprio Tamburo, prendendosene cura come ci si prende cura di un compagno/a,un amico/a fedele, nutrendolo con l’Amore, purificandolo e abbellendolo. Il Tamburo è un potente mezzo di Guarigione, con il suo battito ricrea l’armonia del Cosmo all’interno del corpo.Alla morte dello Sciamano il Tamburo viene sepolto con lui o tramandato ad un familiare stretto che è stato iniziato, per portare avanti la sua energia e l’energia dei sui antenati “SCIAMANI” di cui il Tamburo ne è impregnato.

ECCO! perchè è importante raggiungere una buona consapevolezza della Verità Sciamanica per poter costruire il proprio “ALLEATO” il “TAMBURO”.

LO SCUDO E’ IMPORTANTE COSTRUIRLO perchè nella sua simbologia è un simbolo positivo, che ha come caratteristiche la protezione Spirituale e la forza d’animo per sconfiggere l’oscurità.

“Il significato simbolico dello scudo equivale ad una trasposizione della sua funzione difensiva al piano Spirituale”…

Tutta la Cerimonia è stata accompagnata dalla bevanda degli Dei: IDROMELE…

E’ la bevanda “Sacra” per eccellenza, il vero dono degli dei: la sua origine spirituale è associata al polline dei fiori, al lavoro dell’ape, simbolo sacro della trasformazione e della poesia, all’ acqua di fonte, simbolo della linfa vitale della Madre Terra.Nella mitologia Vichinga la storia dell’ idromele ha un riferimento con il dio Odino che, per ottenerlo, si trasforma in serpente e poi in aquila e con Thor che sottrae ai giganti la bevanda mitica…

Una foto scattata involontariamente rappresenta il Sole nel suo punto più alto dove la Luce Risplende…

Lo Spazio Sacro sotto l’Albero di Noce…

I nostri Tamburi e Scudi sono pronti per essere dipinti con simboli di protezione nella Verità delle Rune…

A fine giornata abbiamo celebrato i nostri tamburi e Scudi…☀️